L’Inter è nei guai, l’annuncio del Psg su Skriniar è chiaro: ora tremano tutti!

239

L’Inter è nei guai, l’annuncio del Psg su Skriniar è chiaro: ora tremano tutti! Lo slovacco vorrebbe rimanere a Milano ma…

Continua il pressing dei francesi per il giocatore nerazzurro. I continui assalti delle ultime settimane sono finiti sempre male a causa delle altissime richieste di Marotta (90 milioni di euro).

Skriniar
Skriniar (Ansafoto)

Il mercato dell’Inter ancora non è concluso. In entrata prosegue la ricerca di un difensore, con Acerbi che è il preferito di Simone Inzaghi. Ausilio ha fatto un tentativo per Chalobah del Chelsea, ma al momento ci sono squadre più avanti sul giocatore (Lipsia).

In uscita continua invece a tenere banco la situazione di Skriniar. Sul difensore slovacco è dall’inizio del mercato con le valigie pronte, considerato il tassello giusto per fare la plusvalenza necessaria per mettere a posto il bilancio. Marotta è sempre stato chiaro sulla valutazione, non scendendo mai al di sotto dei 90 milioni. Prima dell’arrivo di Koulibaly a Stamford Bridge, Skriniar è stato sondato dal Chelsea, senza però aprire mai una vera e propria trattativa. Stesso discorso per quanto riguarda il Bayern Monaco, poi orientatosi su De Ligt della Juventus. Chi ha fatto sul serio è invece il Psg, convinto dalle richieste di Galtier, che ha bisogno di un bel difensore da affiancare a Marquinhos.

L’Inter è nei guai, il Psg non molla Skriniar: “Lo prendiamo comunque a parametro zero”

Inter Skriniar
Milan Skriniar è ancora sul mercato (AnsaFoto)

La forbice tra l’offerta del Psg e la richiesta dell’Inter è molto ampia, circa 30 milioni (90 la richiesta e 60 la proposta). Le due parti sono rimaste sempre inamovibili, continuando a trattare per settimane senza trovare mai un’intesa. Il bilancio dei nerazzurri avrebbe bisogno di un attivo di oltre 60 milioni. Pinamonti è stato comprato dal Sassuolo per 20 milioni, mentre il giovane Casadei ha raggiunto Londra, sponda Blues, per 15 milioni più 5 di bonus. Qualcosa manca ancora per arrivare al target, ma si può fare entro il 30 giugno 2023, quindi utilizzando anche il prossimo mercato. Marotta vuole resistere per non indebolire la corazzata in mano a Simone Inzaghi. Dal canto suo Nasser Al-Khelaifi è piuttosto irritato dall’atteggiamento milanese e, in base a quanto riportato dall’Equipe, si è sfogato in modo inequivocabile. Il proprietario qatariota del Psg ha fatto sapere che il giocatore arriverebbe comunque a parametro zero a Parigi il prossimo anno, visto che è in scadenza nel 2023. Ora spetta all’Inter capire cosa convenga fare, se guardare maggiormente all’aspetto tecnico o a quello finanziario.