US Open, subito un colpo di scena: eliminato una delle star più attese!

180

US Open, subito un colpo di scena: eliminato una delle star più attese! Il torneo di New Nork regala una grande sorpresa in avvio

L’ultimo Slam della stagione perde la testa di serie numero quattro del tabellone principale. Stefanos Tsitsipas si arrende in 4 set al numero 94 del mondo, il colombiano Daniel Galan.

US Open
US Open 2022 (AnsaFoto)

Cominciano con il botto gli US Open di tennis 2022, ultimo appuntamento Major di questa lunga stagione. Nella notte è stato eliminato il numero 4 del mondo Stefanos Tsitsipas, considerato uno dei favoriti per la lotta al titolo. Il greco aveva faticato anche lo scorso anno negli States, venendo eliminato al terzo turno da un sorprendente Carlos Alcaraz. In quella circostanza, però, erano serviti cinqu set tiratissimi e il tie-break in quello decisivo per estrometterlo da Flushing Meadows. Oggi invece ci troviamo a commentare un vero exploit di Daniel Galan, numero 94 del seeding e all’asciutto di grandi risultati in carriera. Il colombiano, 26 anni, ha spazzato via il rivale in 4 parziali (6-0 6-1 3-6 7-5 dopo due ore e quarantatré minuti di gioco. L’avvio dei primi due set è stato a dir poco spaziale, con Tsitsipas alle prese con ogni tipo di difficoltà possibile su un campo di tennis. Sballottolato da una parte all’altra del campo e riempito di vincenti, tra un errore gratuito e l’altro. Una piccola riscossa nel terzo non è bastata a condurre il match al quinto, visto che la quarta partita ha visto il suo epilogo al 12° gioco.

US Open, subito un colpo di scena: Tsitsipas battuto dal colombiano Galan

Tsitsipas
Tsitsipas eliminato agli US Open (AnsaFoto)

Dell’eliminazione di Tsitsipas gongola Matteo Berrettini, che ora trova la sua strada completamente spianata fino alla semifinale. Per l’azzurro, infatti, non ci sarà nemmeno l’ostacolo Fritz ai quarti di finale. L’americano, decima testa di serie, è stato sconfitto dal connazionale Brandon Holt, alla prima partecipazione ad un tabellone principale di uno Slam. Il numero 303 del mondo, ha avuto la meglio in quattro set con il punteggio di 6-7 7-6 6-3 6-4, dopo poco più di tre ore di gioco.

La storia del 24enne di Rolling Hills è davvero sensazionale. E’ il figlio di Tracy Austin, vincitrice a New York nel 1979 e 1981, quando aveva appena 16 e 18 anni. Divenne la più giovane tennista di sempre ad aver vinto lo US Open, oltre a diventare numero uno del mondo. Purtroppo per Brandon, però, ad interrompere l’ascesa verso una carriera simile a quella della madre, ci so è messo un tumore alle ossa, per fortuna risultato benigno, che lo ha bloccato per diverso tempo. Ora al secondo turno se la vedrà contro Pedro Cachín.