Udinese-Inter 3-1, la Beneamata non sta in piedi – HIGHLIGHTS

94

Ancora una caduta per l’Inter di Simone Inzaghi che stavolta perde sul campo di una lanciatissima Udinese grazie a un gol negli ultimi minuti di gara

Comincia a farsi molto complicato in campionato dell’Inter che subisce la terza sconfitta nelle prime sette giornate.

Udinese Inter Sportitalia 180922
Terza sconfitta in sette partite per Simone Inzaghi (Foto ANSA)

A battere la squadra di Simone Inzaghi stavolta è una lanciatissima Udinese che prosegue il suo incredibile cammino al vertice della classifica.

La partita

L’Inter arrivava al settimo turno, prima della pausa, con l’obbligo di rilanciarsi anche in considerazione del fatto che quello con l’udinese era praticamente uno scontro diretto con una squadra direttamente coinvolta per i primi posti ma con il peso di due partite decisive già perse in precedenza. Oltre che con la fatica di Champions League della vittoria di Plzen da smaltire.

Udinese-Inter 3-1

Udinese Inter Sportitalia 180922 Delulofeu
Delulofeu, tre assist e un palo (AP LaPresse)

Una partita che parte in un modo molto complicato per l’Inter sembra sbloccarsi nel modo migliore al 5’. Gran calcio piazzato di Barella, che coglie in pieno l’incrocio dei pali e sblocca il risultato. Ma l’Udinese reagisce fin da subito e comincia a creare pericoli verso la porta avversaria costringendo i nerazzurri a un gran numero di falli. Arrivano anche le ammonizioni, prima per Bastoni e poi per Mkhitaryan, in campo al posto dell’infortunato Calhanoglu. Al 22’ il pareggio: calcio di punizione di Deulofeu che in una gran mischia viene ribattuta in rete, con un autogol, da Skriniar. Molte proteste per un presunto fallo su Dzeko.

Gara che si fa estremamente nervosa. Inzaghi è costretto a una doppia sostituzione togliendo gli ammoniti per inserire Dimarco e Gagliardini.

Nel secondo tempo l’Inter, anche se in modo molto nervoso, cerca almeno inizialmente di prendere il controllo del match. Gara vivacissima: gol annullato per fuorigioco a Dzeko, poi un palo per Deulofeu e almeno due interventi decisivi di Handanovic. Nel finale l’Inter crolla. Arrivano due cross e altrettanti colpi di testa vincenti che testimoniano le difficoltà nerazzurre in difesa. Primo gol in Serie A di Bijol su cross dall’angolo di Deulofeu che replica poco dopo per Arslan che infila ii pallone sotto la traversa.

Un risultato clamoroso anche per la narrativa del campionato che ora vede l’Udinese, da sola, al comando della classifica in attesa dei posticipi di Napoli Atalanta e Milan, che potrebbero scavalcarla vincendo le partite in programma più tardi.

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI UDINESE-INTER