Zlatan Ibrahimovic, arriva la svolta: i tifosi sono al settimo cielo!

275

Zlatan Ibrahimovic, arriva la svolta: i tifosi sono al settimo cielo! Lo svedese ha un grande obiettivo nell’immediato futuro

Dopo l’infortunio al ginocchio dello scorso anno e l’operazione subita in estate, il campione di Malmo procede spedito verso il recupero. A gennaio tornerà in gruppo e punta già la Supercoppa contro l’Inter.

Ibrahimovic 28-10
Ibrahimovic (AnsaFoto)

Sappiamo benissimo che Zlatan Ibrahimovic non è come tutti gli altri. Un campione della sua levatura è stato in grado in carriera di andare oltre ogni limite. Giocare ancora oltre la soglia dei 40 anni non è roba da tutti, soprattutto farlo con un fisico asciutto e tirato come il suo. Pur avendo calato la mobilità in campo, non si può di certo disconoscere il suo peso specifico nel Milan anche per la conquista dell’ultimo scudetto. Il timbro l’ha messo con 8 gol e una leadership quasi da allenatore. Un secondo di Pioli non dichiarato ma utilissimo. Nella sua mente però c’è quella di divertirsi ancora un po’ sul rettangolo verde e per questo non sta mollando un centimetro nel recupero dall’infortunio. Si era parlato di almeno 9 mesi di stop e invece a gennaio Ibra sarà di nuovo in gruppo con i compagni. La tabella di marcia procede spedita e a Milanello non si sta lasciando nulla di intentato. Il #11 trascorre nel centro sportivo almeno 6 ore al giorno, tra allenamenti e fisioterapia.

Zlatan Ibrahimovic, arriva la svolta: a gennaio sarà di nuovo in gruppo

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (AnsaFoto)

Lo staff medico rossonero lo sta monitorando da vicino, aggiornando il suo personale, creato da medici e fisioterapisti. Dati preziosi sulla forza, la velocità e la resistenza che permetteranno di capire quando il suo recupero sarà definitivamente al 100%. Solo dopo quello step Ibrahimovic potrà tornare a lavorare in gruppo e quindi essere a disposizione di mister Pioli. Lo stesso allenatore rossonero, prima di Milan-Monza aveva spiegato: “Non è mai banale in tutto quello che dice e che fa. È un grande aiuto per tutti, è una presenza molto positiva. Il suo recupero procede bene, ma il percorso è ancora lungo. Sta lavorando bene”. La data del 18 gennaio 2023 è segnata in rosso sul calendario dell’attaccante svedese, visto che a Riyadh si giocherà la partita di Supercoppa Italiana tra Milan e Inter. Esserci per lui vorrebbe dire molto, oltre che per i tifosi che di certo si sentirebbero più sicuri e forti per il derby.