“Ecco chi vincerà il Mondiale”: lo svela un algoritmo a poche settimane dal via

182

“Ecco chi vincerà il Mondiale”: lo svela un algoritmo a poche settimane dal via. In Qatar ci saranno almeno 3-4 squadre favorite d’obbligo

Purtroppo l’Italia non prenderà parte al primo torneo iridato che si svolgerà nel Golfo. Ormai tutto è pronto per il fischio d’inizio, fissato per il 20 novembre con il match Qatar-Ecuador.

Mondiale Qatar 2022
Mondiale Qatar 2022 (AnsaFoto)

Ormai mancano meno di tre settimane all’inizio del campionato mondiale. La rassegna iridata ospitata dal Qatar scatterà il prossimo 20 novembre, con la sfida tra i padroni di casa e l’Ecuador. Sarà il prologo del torneo più importante del globo, articolato in un mese intensissimo, fino all’ultimo atto del 18 dicembre. Per molti aspetti sarà una competizione unica, a partire dalla location e dalla collocazione temporale. Un Mondiale in inverno, nel pieno della stagione europea, con stati di forma dei giocatori completamente diversi rispetto all’estate. Ad esempio non c’è il solito problema degli inglesi che arrivano esausti dopo una serie di impegni incredibili da Natale in poi (hanno una coppa nazionale in più rispetto a noi). Chissà come si presenteranno anche i sudamericani, al netto che molti dei loro interpreti militano già nei nostri campionati. Una serie di interrogativi a cui ha cercato di dare risposta un algoritmo sviluppato ad hoc, per stilare un pronostico credibile sull’andamento del torneo.

La BCA Research, incrociando i dati delle ultime quattro edizioni dei campionati mondiali oltre alle statistiche dei giocatori prese dal videogioco Fifa, è riuscita addirittura a predire quale sarà la finale del 18 dicembre.

Mondiale Qatar, un algoritmo svela quale sarà la finale: il 18 dicembre si sfideranno Argentina e Portogallo

Argentina Di Maria
L’Argentina di Di Maria vincerà il Mondiale secondo un algoritmo (AnsaFoto)

L’algoritmo ha tirato fuori dal mazzo l’atto conclusivo tra Argentina e Portogallo. Leo Messi contro Cristiano Ronaldo, il massimo per sponsor e tifosi neutrali. Alla fine secondo la previsione computerizzata la coppa verrà alzata dal fenomeno del Psg, dopo una lunga maratona fino ai calci di rigore. Sarebbe davvero uno scenario da film. Una sceneggiatura degna del miglior regista, da record per gli ascolti televisivi.

Secondo BCA Research il Portogallo sarà in grado di arrivare fino in fondo, nonostante da tutti gli esperti non venga annoverata tra le prime 3-4 favorite della vigilia. Tra l’altro il miglior risultato ottenuto dai lusitani nella loro storia è la semifinale, raggiunta nel 1966 con Eusebio e nel 2006 con la generazione dei fenomeni Figo, Deco e il giovanissimo Cristiano Ronaldo. CR7 e compagni hanno però dei dati davvero interessanti secondo il sistema di calcolo e potrebbero stupire tutti. L’algoritmo ha dato il 77% di probabilità all’Albiceleste di alzare la coppa del mondo, con Leo Messi come protagonista. Sarebbe il coronamento della sua carriera, l’ultimo atto che lo potrebbe definitivamente paragona a Diego Armando Maradona.