Verstappen-Hamilton, la tensione è alle stelle: “C’è chi manca di rispetto”

284

Verstappen-Hamilton, la tensione è alle stelle: “C’è chi manca di rispetto”. Nuove schermaglie dialettiche a due gioni dal Gran Premio del Messico

Hamilton Verstappen
Hamilton e Verstappen (Foto: Getty)

La quiete degli ultimi giorni è già dimenticata. Nell’imminenza del ritorno in pista, con tutti i team già presenti sul circuito di Città del Messico a poco più di 48 ore dal quintultimo Gran Premio della stagione, si riaccendono le polemiche e gli scontri dialettici tra i due grandi rivali per la conquista del titolo mondiale di Formula 1. A cinque gare dal termine Max Verstappen è in testa alla classifica piloti con 12 punti di vantaggio sul sette volte campione del mondo, Lewis Hamilton. Un distacco tutt’altro che incolmabille e che rende questo sprint finale aperto a tutte le soluzioni.

LEGGI ANCHE>>>Verstappen-Hamilton, la Red Bull fa i conti per il titolo: “Ne mancano due”

LEGGI ANCHE>>>Hamilton, la confessione di Vettel è esilarante: “Quella volta ero ubriaco”

Sulla carta il circuito messicano sembra favorevole alla Red Bull, ma negli ultimi quattro anni Verstappen ed Hamilton si sono distribuiti equamente le vittorie, due a testa. E dal quartiere generale della Mercedes filtra un certo malcelato ottimismo in vista della gara di domenica. Lo spettacolo non mancherà, come si può intuire dalle dichiarazioni dei protagonisti. E’ Lewis Hamilton il primo a gettare il sasso nello stagno e a far crescere la tensione pre-gara. Il fuoriclasse inglese, nel corso della conferenza stampa di inizio week end, ha lanciato il primo dardo avvelenato nei confronti del rivale.

LEGGI ANCHE>>>Verstappen-Hamilton, dichiarazioni shock di un ex fuoriclasse: “Sarebbe morto”

Hamilton
Lewis Hamilton (Foto: Getty)

Hamilton, la frecciata a Verstappen: “Qualcuno ha mancato di rispetto”

Pur senza fare esplicitamente il nome di Verstappen, il campione del mondo in carica ha  lanciato quella che è apparsa ai più un’evidente frecciata al suo diretto rivale al titolo. Rispondendo ad una domanda riferita ai commenti di altri piloti, il fuoriclasse della Mercedes ha fatto riferimento a delle presunte mancanze di rispetto nei suoi confronti. “Ci sono state un sacco di cose dette che non sono sicuramente buone per i giovani che stanno guardando – ha dichiarato Hamilton – io cerco solo di rimanere positivo e mantenere la calma, essendo rispettoso nei confronti dei piloti contro cui lotto. Indipendentemente dal fatto se abbia o meno un nome nella mia testa al riguardo, non farò mai il nome”.