Antonio Cassano ricoverato in ospedale: il mondo del calcio è in ansia

521

Antonio Cassano ricoverato in ospedale: il mondo del calcio è in ansia. Le condizioni dell’ex talento di Bari, Roma e Milan sono peggiorate

Cassano
Antonio Cassano (Ansa Foto)

Il mondo del calcio è in ansia per uno dei suoi grandi protagonisti degli ultimi vent’anni. Antonio Cassano, 39 anni, campione d’Italia con il Milan nel 2011, è ricoverato all’ospedale San Martino di Genova a causa di complicazioni provocate dal’infezione al Covid-19. L’ex grande talento nato e cresciuto nel popolare quartiere di Bari Vecchia, risultato positivo al virus negli ultimi giorni del 2021 ha trascorso l’ultimo periodo in quarantena a causa della riscontrata positività. Nelle ultime 24 ore però le sue condizioni di salute sono peggiorate all’improvviso, tanto da rendere necessario il ricovero nella struttura ospedaliera del capoluogo ligure.

LEGGI ANCHE>>>Cassano, bomba contro un ex collega: “Non doveva vincere il Pallone d’Oro”

LEGGI ANCHE>>>Carolina Marcialis si prepara per l’estate: lady Cassano conquista tutti – FOTO

L’ex attaccante di Bari, Roma, Milan ed Inter sarà sottoposto nelle prossime ore a maggiori e più approfonditi controlli. Va specificato però che le sue condizioni non sono particolarmente gravi né l’ex giocatore è allo stato attuale in pericolo di vita. Antonio Cassano, per la cronaca, è ricoverato nel reparto malattie infettive dell’ospedle San Martino dove è seguito dal team di medici guidati dal celebre infettivologo genovese Matteo Bassetti. La notizia della positività di Cassano al virus era stata diffusa nei giorni scorsi con un post sui social dalla moglie Carolina Marcialis: “Io sono negativa e anche i bambini ma Antonio è positivo ed è in isolamento da giorni“.

LEGGI ANCHE>>>Juventus, due positivi al Covid: il comunicato della società bianconera

Cassano
Antonio Cassano (Ansa Foto)

Antonio Cassano positivo al Covid. La moglie Carolina Marcialis: “A Natale tutti in stanze separate”

Niente lasciava presagire che le condizioni dell’ex attaccante barese potessero peggiorare a tal punto da rendere inevitabile il ricovero in ospedale. Sempre la moglie, l’ex campionessa di pallanuoto Carolina Marcialis, pochi giorni fa aveva fornito ulteriori dettagli sulla positività al virus del celebre marito: “Dal 24 dicembre tutti e quattro abbiamo dormito in una stanza diversa e abbiamo mangiato a turni proprio per evitare il contagio. Per ora va tutto bene“. Nelle prossime ore sarà diffuso un bollettino medico sulle condizioni di Cassano.