Alex Zanardi, la novità è straordinaria: aumenta l’ottimismo

248

Alex Zanardi, la novità è straordinaria: aumenta l’ottimismo. Notizie molto importanti sul percorso terapeutico dell’ex pilota vittima di un granve incidente

Zanardi
Alex Zanardi (Ansa Foto)

Un lampo nel buio. Uno squarcio di sereno tanto inatteso quanto gradito che porta un po’ di fiducia e ottimismo in più in questo primo scorcio di 2022. Dalla famiglia di Alex Zanardi, dopo un periodo di relativo silenzio, sono giunte poche ore fa importanti novità in merito alle condizioni dell’ex pilota di Formula 1 che un anno e mezzo fa rimase gravemente ferito in un terribile incidente avvenuto durante una gara di handbike in cui uscendo di traiettoria finì schiacciato sotto un mezzo pesante. L’ex pilota bolognese lottò a lungo tra la vita e la morte riuscendo a sopravvivere solo grazie alla sua straordinaria forza d’animo.

LEGGI ANCHE>>>Alex Zanardi, spunta una nuova verità: la notizia è commovente

LEGGI ANCHE>>>Alex Zanardi, fantastica novità: lo svela sua moglie

Da oltre un anno, Zanardi ha intrapreso un lungo e sofferto percorso riabilitativo che sembra aver prodotto qualche lieve miglioramento. Un cammino difficile, pieno zeppo di ostacoli ma che ora è entrato in una fase forse decisiva. La moglie Daniela aveva anticipato che il ritorno a casa dell’ex campione durante le festività sarebbe stato seguito da cicli di cura in alcuni centri specializzati. Ed è proprio in uno di questi centri che Zanardi proseguirà il suo percorso riabilitativo.

LEGGI ANCHE>>>Alex Zanardi, come sta l’ex campione: tutti gli aggiornamenti

Zanardi
Alex Zanardi (Ansa Foto)

Alex Zanardi, arriva un’importante novità: pronto il ricovero in un centro iperbarico di Ravenna

La notizia, riportata dal Corriere di Romagna e confermata dalla famiglia dell’ex pilota bolognese, rivela che Alex Zanardi sarà ricoverato per un mese intero presso il Centro iperbarico di Ravenna sotto le cure del dottor Pasquale Longobardi. Si tratta di una struttura di assoluta eccellenza che ha un rapporto stretto con il Dottor Costa, ex medico del Motomondiale e suo grande amico.

In passato il Centro aveva seguito anche Mick Doohan dopo l’incidente di Assen del 1992 e Valentino Rossi, il quale si era fratturato tibia e perone al Mugello nel 2010 tornando in pista appena 40 giorni dopo. Il Centro iperbarico è specializzato nella cura dei traumi più gravi attraverso l’ossigenoterapia, un metodo di cura innovativo e a cui Zanardi sarà sottoposto per trenta giorni consecutivi.