Ferrari, quanti elogi per Carlos Sainz: anche il suo ex compagno lo applaude

260

Carlos Sainz, autore di un ottimo primo anno in Ferrari, è sempre di più sulla bocca degli addetti ai lavori: anche Lando Norris lo elogia

Carlos Sainz
Lapresse

Ha terminato la sua stagione 2021 con un podio ad Abu Dhabi, piazzandosi alle spalle di Max Verstappen e Lewis Hamilton. Carlos Sainz, con il terzo posto ottenuto nell’ultima gara dello scorso mondiale Formula 1, è riuscito ad attestarsi in quinta posizione nella classifica piloti risultando ufficialmente “il migliore degli altri”.

In un colpo solo lo spagnolo della Ferrari è passato davanti a Charles Leclerc e a Lando Norris, mostrando che a volte la costanza può essere più efficace di un singolo spunto. Non è la prima volta che Sainz finisce davanti al suo compagno di squadra “più illustre”, anzi. Nelle ultime tre stagioni è stato sempre così ed anche in Mercedes Norris è stato surclassato dal collega.

Anche Helmut Marko, in una recente analisi, ha elogiato lo spagnolo che secondo lui “ha smitizzato Leclerc”. Non solo gli addetti ai lavori, ma anche gli altri piloti sono d’accordo sulle qualità di Carlos. Uno di questi è proprio il suo ex compagno Lando Norris.

LEGGI ANCHE: Ferrari, il giudizio che stronca Charles Leclerc: parola di Marko

Ferrari, Norris elogia Carlos Sainz: “Ha fatto un lavoro eccellente”

Lando Norris
Lapresse

Nella sua ultima intervista rilasciata ad Autosport il pilota della McLaren ha avuto modo di parlare delle stagioni passate, focalizzandosi soprattutto sul 2020 quando faceva coppia con Sainz:

“Il mio secondo anno in Formula 1 è stato buono. Però Carlos, che è uno dei migliori piloti della Formula 1, lo ha messo un po’ in ombra. Bisogna riconoscere come sia estremamente bravo, onore a lui. Nell’ultimo anno in cui siamo stati compagni di squadra ha fatto un lavoro eccellente”.

Parlando invece del mondiale appena concluso Norris ha ribadito la sua stima nei confronti dello spagnolo: “Adesso sempre più persone si stanno rendendo conto di ciò che effettivamente Sainz possa fare su una macchina, visto che ha battuto Leclerc abbastanza spesso”.

LEGGI ANCHE: Formula 1, Carlos Sainz resta o parte? La risposta infiamma i tifosi

Del resto i due, nelle stagioni vissute insieme in McLaren, avevano stabilito un ottimo rapporto di amicizia. Queste parole ne sono la dimostrazione.