Conor McGregor si dà al cinema: tutti i dettagli del nuovo progetto

107

Il controverso campioni di MMA Conor McGregor torna al centro dell’attenzione con un progetto completamente nuovo che lo vede protagonista di un cult movie

Tra notizie di gossip, qualche eccesso alcolico e un paio di notizie che lo hanno visto al centro dell’attenzione per minacce e dichiarazioni molto aggressive, Conor McGregor torna a fare notizia.

Conor McGregor
Conor McGregor, fermo da oltre un anno dopo una frattura alla gamba (AP LaPresse)

Se da mesi ci sono molte speculazioni che riguardano un suo possibile ritorno sul ring dopo le due sconfitte consecutive subite da Dustin Poirier nel gennaio e nel luglio dello scorso anno, McGregor aveva annunciato una “pausa agonistica” che di fatto non si è ancora conclusa. Anche a causa di un grave infortunio alla gamba sinistra.

Vita da Conor McGregor

Nel frattempo il bad fighter irlandese non si è fatto mancare nulla. Ha venduto definitivamente ceduto il brand della sua compagnia di whisky irlandese (la No.Twelve) a una global company americana mantenendo una piccola quota azionaria e assicurandosi il futuro con una cifra vicina ai 600 milioni di dollari.

Debutto al cinema

Conor McGregor
Conor McGregor farà il suo esordio nel cinema in un remake di un film di Patricl Swayze (AP LaPresse)

Lo scorso anno ha chiuso con un bilancio di 33 milioni di dollari provenienti solo dai suoi combattimenti. Ma tra investimenti, attività pubblicitaria e di marketing il suo patrimonio accumulato in meno di diciotto mesi è superiore ai 150 milioni di dollari. McGregor nel corso degli ultimi mesi ha dovuto affrontare diverse accuse di aggressione e minacce. famoso il caso avvenuto in Italia con Francesco Facchinetti, ancora più clamorosa la lite con Machine Gun Kelly agli MTV Music Award dello scorso anno. Adesso però il fighter punta al cinema, una sua vecchia passione. McGregor ha firmato un contratto per fare il suo esordio nel cinema con un remake di un vecchio film “Road House” (in Italia “ll duro del Road House”) interpretato da Patrick Swayze. McGregor sarebbe il co-protagonista del film il cui ruolo principale è stato assegnato Jake Gyllenhaal.

Il film racconta la storia di un buttafuori in un locale di Florida Keys alle prese con balordi e bande locali. Fu il primo ruolo da protagonista di Swayze dopo l’enorme successo di “Dirty Dancing”. Il regista sarà Doug Liman (“The Bourne Identity”).

McGregor conferma, e si dice entusiasta: “Sarà il mio primo film e non vedo l’ora di iniziare a girare. Ma il ring resta la mia priorità”.

Il suo ritorno in ottagono dopo la rottura di tibia e perone sinistro nel suo ultimo combattimento con Poirier dovrebbe concretizzarsi a fine anno in UFC.