Nuovo grattacapo per Maldini: la richiesta di Mendes per Leao è incredibile

203

Sono giorni caldissimi per capire quale sarà il futuro di Rafael Leao: Maldini sta facendo di tutto per convincerlo a rimanere al Milan ma la richiesta di Jorge Mendes è davvero incredibile.

Anche nel derby contro l’Inter il giocatore portoghese ha dimostrato di essere l’uomo più decisivo della squadra: riuscirà il nuovo Milan targato RedBird a rinnovargli il contratto?

Rafael Leao (AC Milan)
Rafael Leao (AC Milan)

Il Milan di Stefano Pioli è entrato nel vivo della stagione ma fuori dal campo la dirigenza rossonera sta iniziando ad affrontare una delle questioni più spinose: quella dei rinnovi. Dopo aver prolungato i contratti di Theo Hernandez e Tomori rispettivamente fino al 2026 e al 2027, è arrivato il momento di concentrarsi su quello che ora come ora è il calciatore più importante della rosa, Rafael Leao.

L’attaccante portoghese è stato l’autentico protagonista del derby vinto dai rossoneri per 3-2 con una doppietta e un assist decisivi. Nominato MVP della scorsa stagione, Leao è l’uomo in grado di creare superiorità numerica e spaccare le partite grazie alle sue qualità. Dopo aver resistito ai tentativi choc del Chelsea negli ultimi giorni di mercato, Maldini e Massara vogliono cercare di risolvere la questione nel più breve tempo possibile.

Le contrattazioni intavolate già da tempo con il suo agente Jorge Mendes sono state però complicate dall’inserimento nel suo entourage di un avvocato di fiducia del padre e dalla multa di 16 milioni di euro comminata per la causa legale con lo Sporting Lisbona. Nonostante ciò, la dirigenza rossonera rimane comunque ottimista sul buon esito della trattativa.

Il tetto stipendi dovrà essere ampiamente superato: cosa deciderà RedBird?

Leao ha il contratto in scadenza a giugno 2024: questo vuol dire che fra due anni il giocatore potrebbe lasciare il Milan a parametro zero. Maldini e Massara stanno cercando perciò di avvicinarsi il più possibile alle richieste economiche del suo entourage che, però, sono molto alte. Jorge Mendes vorrebbe passare dagli attuali 1,8 milioni di euro a non meno di 7,5 milioni: uno stipendio che lo renderebbe di gran lunga il più pagato della squadra.

Gerry Cardinale e Paolo Maldini (Gianluca Di Marzio)
Gerry Cardinale e Paolo Maldini (Gianluca Di Marzio)

Rinnovarlo a quelle cifre significherebbe anche superare e non poco il tetto ingaggi messo da Elliott in questi anni: 4 milioni di euro. Theo Hernandez e Origi, i due più pagati, percepiscono quella somma e Leao li andrebbe quasi a doppiare. Per ora la forbice tra domanda e offerta del Milan (4,5 + bonus fino ad arrivare a 6) è ancora ampia, ma non è da escludere che i rossoneri possano alla fine decidere di accontentare il giocatore.

Leao ha dimostrato di essere uomo imprescindibile e per lui RedBird potrebbe fare un’eccezione. Adesso la palla passa in mano alla nuova proprietà americana che, insieme a Maldini e Massara, prenderà una decisione nei prossimi giorni.